Pratiche Ecobonus

pratiche per bonus e agevolazioni

Ecobonus per Lecce, Brindisi e Taranto

Calema offre servizio di consulenza energetica e assistenza pratiche (a Lecce, Brindisi e Taranto) sui diversi bonus di ristrutturazione (Bonus 50%, Ecobonus 65% e Superbonus 90%)

Prendono il nome di Ecobonus gli incentivi concessi dallo Stato per la riqualificazione energetica degli edifici sotto forma di detrazioni fiscali. Se fino a poco fa era possibile recuperare il bonus solo detraendolo dalle tasse in 5 o 10 anni a seconda dei casi.

pratiche-superbonus-110- colonnina ricarica lecce brindisi taranto
bonus-fiscale-agevolazioni-Consulenza energetica

La nostra esperienza al vostro servizio

I nostri tecnici vi offriranno la loro esperienza per il disbrigo delle pratiche ENEA e comunicazioni relative all’ottenimento degli incentivi statali per risparmio energetico, ristrutturazioni e bonus facciate (detrazioni fiscali del 65% / 50% / 90%).  Rivolgetevi al nostro studio professionale che si occuperà della preparazione delle pratiche obbligatorie necessarie e all’invio agli enti preposti on-line.

Serviamo tutta Italia.

CONSULENZA GRATUITA

Facciamo tutto noi

Richiedi subito una consulenza energetica per conoscere come risparmiare.
Ci occupiamo noi di tutto!

Ecobonus, detrazioni del 50% – 65% (Legge 296/2006)

lecce brindisi taranto efficienza-energetica-bonus

Caldaie a condensazione

L’incentivo riguarda la sostituzione dei vecchi generatori poco efficienti con caldaie a condensazione ad alto rendimento energetico (A) e sistemi di regolazione evoluti. Al momento la detrazione spetta al 65% / 50% delle spese sostenute e vengono considerate anche le eventuali spese accessorie (muratori, elettricista, idraulico, manodopera, materiali, ecc…). La detrazione del 65% è riservata a chi installa sistemi di termoregolazione evoluti e valvole termostatiche.

Pannelli solari termici

L’incentivo consiste in una detrazione del 65% delle spese sostenute per l’installazione di pannelli solari termici per la produzione di ACS (acqua calda) e/o integrazione al riscaldamento. Vengono anche incentivate le opere a corredo e la manodopera necessaria all’intervento.

Sostituzione infissi

Viene incentivata la sostituzione dei vecchi infissi, porte esterne,  con modelli nuovi certificati per risparmio energetico e a taglio termico, in grado di migliorare le prestazioni degli edifici. Al momento la percentuale di detrazione è del 50%.

Isolamento termico di pareti e tetto

La detrazione prevista è del 65% e riguarda l’isolamento termico delle pareti , l’isolamento termico del tetto, dei solai inferiori (ed es. cappotto esterno, coibentazione dall’interno, intercapedine ) e tutte le spese accessorie e necessarie agli interventi ad es. manodopera, ponteggio, muratori, pratiche, materiali vari.

Pompe di calore e sistemi ibridi

Viene incentivata la sostituzione dei vecchi generatori o caldaie a combustibile fossile con nuove pompe di calore ad alta efficienza, in grado di migliorare le prestazioni energetiche degli edifici. L’incentivo consiste nella detrazione del 65% delle spese sostenute compresa manodopera, materiali, servizi, pratiche eventualmente necessarie.

Altri interventi incentivati

Inoltre vengono incentivati al 65% / 50% per risparmio energetico anche gli impianti di building automation (domotica per la regolazione e la gestione degli impianti), la riqualificazione globale dell’edificio, le schermature solari, generatori e caldaie a biomassa quali legna e pellet e gli interventi sugli spazi comuni condominiali con percentuali molto alte, si arriva fino 70-75% con la possibilità di cessione del credito alle imprese ottenendo subito un risparmio.

Il sito utilizza cookies, anche di terze parti. Cliccando su ACCETTA, acconsenti all’uso dei cookies. Per negare il consenso, clicca RIFIUTA. — Policy privacyInformativa cookies